Retrovie

La crescita, l’evoluzione possono nascere da momenti di crisi, anche drammatici. L’incredibile mutamento delle donne nella Prima Guerra Mondiale, che cambiò il loro mondo e quello degli uomini.

Tita Ruggeri, nel doppio ruolo di Gida e di Barberina in un contrappunto tra pubblico e privato, è in scena con Silvia Donati, Daniela Galli e Barbara Giorgi: Les Triplettes Belleville e un gruppo di 12 donne in azione, come le donne delle Retrovie.

 

Durante tutto lo spettacolo scorrono decine di immagini di guerra e di retrovie, tra cui le fotografie inedite scattate dal marito di Barberina, Paolo Senni.

Retrovie fa parte del progetto:

"1918 ANNO DI PACE :

parole scritte - parole recitate - immagini dalle retrovie"

Nato da un’idea di Tita Ruggeri, attrice, e della Professoressa Loredana D’Emelio, docente presso l’Università di Bologna, conduttrice di Laboratori di scrittura e autrice di pubblicazioni sul tema.

Musiche e arrangiamenti Davide Belviso, luci e immagini Costantino Porqueddu, costumi a cura di Giuliana Cotti, abiti Maison Lavinia Turra, acconciature Canè i parrucchieri.

“La pace comincia prima.
Non può nascere dopo, o al momento della guerra.

La pace comincia prima”.

Furio Colombo

CONTATTI

Tel: 351 8598008 - 347 4250370

Email: tita.dietrolequinte@gmail.com

  • Youtube
  • Instagram
  • Facebook